SEI IN > VIVERE VARESE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dall’ex scuola del borgo nasce Materia. Scelto il progetto per l’hub culturale e la nuova sede di VareseNews

2' di lettura
12

Durante l'inaugurazione della mostra di tutti i progetti arrivati sono stati premiati Roberta Cattorini e Stefano Diene e con loro altri architetti. È possibile visitare l'esposizione fino al 16 giugno.

È il progetto dello studio di architettura di Roberta Cattorini e Stefano Diene di Su- mirago a vincere il concorso di idee promosso da VareseNews in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Varese per la rigenerazione della ex-scuola Marconi di Sant’Alessandro a Castronno che diventerà la sede di “Materia”. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 1 giugno durante l'inaugurazione della mostra di tutti i progetti partecipanti.

Dopo mesi di lavoro e oltre trenta progetti arrivati da tutta Italia e uno anche da Madrid, la commissione ha selezionato la proposta di Roberta Cattorini e Stefano Diene di Sumirago con la seguente motivazione: “Il progetto è stato ben sviluppato in ogni suo aspetto con una particolare attenzione al contesto in cui la scuola è inserita. Questo ha portato a formulare una proposta innovativa per la relazione tra i locali interni e lo spazio esterno. Sulla principale area interna, definita Spazio cavo, sono previste diverse proposte risolutive per la gestione e per gli aspetti acustici.”

Secondo classificato è il progetto di Maria Beatrice Servi, Maria Cristina Ajroldi di Milano, terzo quello di Cristoforo Cattivera di Roma. Una menzione speciale è andata a Marco Guadagnuolo, Marco Cavallin, Luca Ferrari, Francesco Carcano di Varese.

«Siamo felici del risultato del concorso di idee e della sfida raccolta da così tanti professionisti - ha detto il direttore di Varesenews Marco Giovannelli poco prima della premiazione - Questo nuovo progetto, Materia, incarna perfettamente la missione di Varesenews: accompagnare le comunità in una crescita che non abbia paura del cambiamento».

Gli architetti erano stati invitati a ripensare gli spazi interni ed esterni, il rapporto con il territorio e alcuni elementi tecnici, con una visione innovativa del futuro centro culturale “Materia”.

La mostra sarà visitabile fino al 16 giugno dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2024 alle 22:36 sul giornale del 06 giugno 2024 - 12 letture






qrcode