SEI IN > VIVERE VARESE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tradate: 2 ortopedici e 3 anestesisti in arrivo, per potenziare l'attività chirurgica e non solo

3' di lettura
10

Due nuovi ortopedici stanno oper entrare in servizio all'Ospedale di Tradate, andando a rinforzare l'équipe del Direttore Christian Prestianni.

Prenderanno servizio a partire dal prossimo luglio e consentiranno di ampliare tanto l'offerta ambulatoriale, quanto l'attività chirurgica.

"In particolare - tiene a sottolineare Prestianni, Direttore dell'Ortopedia tradatese - l'arrivo dei nuovi professionisti permetterà di organizzare l'offerta ambulatoriale per patologie, attivando degli ambulatori iperspecialistici. Tra l'altro, uno dei due è esperto nella fissazione esterna tramite ilizarov, una procedura importante per la cura di alcune patologie".

Sul fronte chirurgico, invece, sarà potenziata soprattutto l'attività di protesica, che continuerà ad essere completata nell'offerta di cura al paziente dalla presa in carico fisioterapica negli 8 letti di degenza riabilitativa specialistica affidati alla responsabile della Struttura Semplice, la dr.ssa Chiara Tontodonati, nel contesto della Riabilitazione della ASST Sette Laghi diretta dal Dr Michele Bertoni.

Oltre ai due ortopedici, sono in arrivo a Tradate entro il prossimo agosto anche tre ulteriori medici che entreranno a far parte della squadra del Dott. Luca Botta, Direttore dell'Anestesia e Rianimazione del Galmarini.

"I tre neoassunti saranno inseriti nell'organico della struttura di Tradate, proprio per accompagnare il potenziamento dell'attività chirurgica ma non solo - spiega Alessandro Bacuzzi, Direttore del Dipartimento di Area Emergenza e Urgenza di ASST Sette Laghi - Sarà infatti possibile assicurare la piena operatività del nuovo reparto di Terapia Intensiva, dotato di 8 posti letto, di cui è ormai imminente l'inizio dei lavori per il suo allestimento. Si provvederà inoltre ad ampliare la capacità gestionale dell'ambulatorio dedicato all'agopuntura".

Sul fronte della Pediatria, la Direzione dell'Azienda conferma la copertura di tutti i turni e l'impegno massimo per reclutare rinforzi: nel dettaglio, con la delibera numero 197 del 11 aprile scorso, ASST Sette Laghi ha aperto un avviso per l'assunzione a tempo determinato, e quindi più celere, di specialisti Pediatri da destinare nello specifico alla sede di Tradate. Parallelamente, la stessa delibera ha disposto la pubblicazione di un bando di concorso a tempo indeterminato per Pediatri da destinare a tutte le sedi aziendali, Galmarini compreso. E' inoltre aperto un avviso per reclutare specialisti disponibili a prestare servizio nella Pediatria di Tradate in regime di libera professione. Quest'ultimo canale di reclutamento ha registrato due disponibilità, già contrattualizzate.

Sul fronte interno, inoltre, è la squadra del Dipartimento Materno Infantile, affidato alla Direzione del Prof. Massimo Agosti, a garantire la copertura di tutti i turni, in sinergia con la Dott.ssa Elisabetta Bussolini.

Ma l'Ospedale Galmarini è interessato anche da importanti investimenti strutturali: dopo la rescissione del contratto con la ditta precedente, sono in fase di riaffidamento i lavori per l'Endoscopia e il Pronto Soccorso.

E' invece in corso di realizzazione il prefabbricato che costituirà il nuovo blocco operatorio: le nuove sale operatorie, infatti, cinque in tutto, che si andranno ad aggiungere al blocco operatorio esistente, saranno realizzate all'esterno e poi assemblate nella sede definitiva, in corrispondenza del primo piano del padiglione centrale del Galmarini, adiacenti all'attuale quartiere operatorio dell'Ortopedia, la cui attività per la durata dei lavori, sarà trasferita presso il blocco operatorio del IV piano del Monoblocco. Il nuovo blocco operatorio, frutto di un investimento regionale pari a 3 milioni di euro, sarà così realizzato con le tecniche più innovative e potrà entrare in funzione molto più rapidamente, entro il prossimo autunno, contribuendo al potenziamento dell'attività chirurgica del presidio tradatese.

Infine, sempre a Tradate, è previsto il rinnovamento dell'area della Terapia intensiva: i lavori inizieranno entro la fine del mese in corso, per un investimento di 1,2 milioni di euro, finanziato con fondi ex DL 34, e dovrebbero concludersi per l'inizio del 2025.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2024 alle 17:53 sul giornale del 04 maggio 2024 - 10 letture






qrcode