SEI IN > VIVERE VARESE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Saronno: la sostenibilità ambientale nelle scuole grazie al progetto di Comune e Amsa

2' di lettura
14

Anche quest’anno il Comune di Saronno e Amsa hanno dedicato un ampio sazio al lavoro di sensibilizzazione all’interno delle scuole sullo spreco, sull’efficienza energetica, alla differenziazione dei rifiuti.

Il progetto, che ha coinvolto dieci istituti scolastici per un totale di 40 classi aderenti e di circa 800 studenti partecipanti, ha previsto una prima parte di sensibilizzazione dei ragazzi rispetto alla rilevanza che il rifiuto riveste nella società dal punto di vista ambientale ed economico e, di conseguenza, alla necessità di ridurne la produzione. Oltre alle lezioni teoriche, si sono tenuti anche laboratori specifici e la scorsa settimana è stata promossa una formazione rivolta ai docenti e al personale ATA sui temi della gestione dei rifiuti in genere e dell’economia circolare, anche con consigli pratici per la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti, da effettuarsi a casa e a scuola. Terminata questa fase teorica e preparatoria, si può dare ora il via al momento di gioco rivolto alle classi, che si cimenteranno in due diversi concorsi di “sfida per l’ambiente”.

Le classi delle scuole primarie partecipano al contest “Ecopagelle”: gli alunni intervisteranno gli adulti sui temi trattati in classe e daranno loro una valutazione finale sulla qualità delle risposte. La classe che raccoglierà il maggior numero di “Ecopagelle”, grazie al maggior numero di interviste effettuate, vincerà un buono da 400 euro da utilizzare per l’acquisto di materiali o iniziative didattiche. Le classi delle scuole secondarie di primo grado parteciperanno al concorso “Ecoreporter”; l’obiettivo è realizzare un reportage sui temi trattati in classe coinvolgendo famiglie, amici, vicini e parenti con interviste, servizi fotografici o video, analisi delle buone pratiche, ecc.

L’elaborato finale potrà essere un testo scritto, un disegno, un racconto o un documento multimediale (video, audio, foto, presentazione). I lavori sviluppati dai ragazzi, singolarmente o in gruppo, verranno raccolti e accorpati per realizzare un unico elaborato di classe. Una giuria premierà l’elaborato ritenuto migliore – secondo criteri di originalità, creatività, pertinenza alle tematiche succitate – con un buono da 500 euro da utilizzare per l’acquisto di materiali o iniziative didattiche. Entrambi i contest termineranno il 12 aprile e le premiazioni avverranno entro la fine dell’anno scolastico.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2024 alle 12:05 sul giornale del 15 marzo 2024 - 14 letture






qrcode