SEI IN > VIVERE VARESE > SPORT
comunicato stampa

Pallavolo: trionfo della Bartoccini Fortinfissi PG, che supera Busto Arsizio e vince la Coppa Italia >> Video >>

7' di lettura
14

La Bartoccini Fortinfissi Perugia entra prepotentemente nella storia vincendo la prima Coppa Italia di Serie A2 della sua storia all’Allianz Dome di Trieste. Cade l’ultimo pallone per mano di Ricci e le Black Angels firmano un 3 a 0 da applausi ai danni della Futura Giovani Busto Arsizio. Un 25-22 ripetuto per 3 volte che permette alle ragazze di coach Giovi di mettere mano sull’ambito trofeo.

Ma la partenza è stata in salita, con le bustocche di coach Amadio brave ad ingranare meglio e una Perugia un po’ sulle gambe forse anche per la grande emozione che l’atmosfera del PalaTrieste ha saputo creare grazie anche alla splendida cornice di pubblico che ha gremito gli spalti dell’impianto friulano. Sirressi e compagne hanno però cominciato a lottare pallone su pallone e si sono rese protagoniste di una grande rimonta nel primo set. Anche nella seconda frazione di gioco Busto sembra partire meglio, ma Perugia ormai è in temperatura e sta sul pezzo dando la zampata decisiva con una Montano indemoniata. Nel terzo set la Bartoccini Fortinfissi è incredibilmente determinata nel raggiungere l’obiettivo e, nonostante Busto le provi di ogni, arriva il match point: chiude appunto Ricci, che alla vigilia ha festeggiato il compleanno e non poteva farsi un regalo migliore. Azzeccati i cambi di coach Giovi, bravo a chiamare Viscioni e Messaggi dalla panchina nel momento giusto. Ma brave tutte le ragazze, anche quelle che non sono entrate in campo, sempre sul pezzo e in lotta su ogni singolo pallone. Festa grossa a fine gara sotto lo spicchio dei quasi 200 tifosi giunti da Perugia. Canti, balli e abbracci coronano un weekend da sogno che entra di diritto nella storia del volley perugino. Non ci perdiamo troppo in analisi tecnico-tattiche, ce ne sarà l’occasione nei prossimi giorni. Ci limitiamo a ribadire che la Bartoccini Fortinfissi Perugia HA VINTO la Coppa Italia Frecciarossa.

CRONACA

L’atmosfera è chiaramente quella delle grandi occasioni. Riscaldamento, inno di Mameli e tifo incessante dei circa 200 tifosi giunti dal capoluogo umbro. All’Allianz Dome di Trieste c’è in palio la Coppa Italia di Serie A2. La Bartoccini Fortinfissi si schiera con lo starting six di sempre: Ricci e Montano al palleggio, Cogliandro e Bartolini al centro, Kosareva e Traballi in posto 4 e Sirressi libero. Busto Arsizio risponde con la diagonale Monza - Zanette, le centrali Furlan e Rebora e le schiacciatrici Cvetnic e Conceicao. Il libero è Bonvicini. Primo punto di Zanette, apre Busto. Sbaglia Kosareva, 0-2. Incredibile punto in ricezione di Kosareva per il 2-3. Si sblocca Montano per il 3-4. Anche Traballi a segno, Perugia rincorre ma è a contatto (4-5). Invasione di Cogliandro, + 3 Busto (4-7). Doppio ace Cvetnic, le lombarde volano sul 5-10. Zanette a segno, Perugia non è ancora in temperatura (5-11). Montano prova a scuotere le sue (9-13). Altro break Perugia con Traballi, la Bartoccini è a meno tre. Fast di Cogliandro per il 12-15. Busto riallunga le distanze sul 18-13, time out chiesto da Giovi. Ace Kosareva, il primo di Perugia (16-19). Dentro Messaggi per sfruttare il suo servizio e arriva subito la slash di Cogliandro (18-20). Perugia torna a macinare gioco e Traballi firma il meno uno. Attacco out Busto, siamo sul 20 pari! Turno al servizio di Messaggi particolarmente proficuo. Errore delle bustocche, sorpasso Bartoccini sul 21-20. Traballi ora è scatenata e firma il 22-21. Busto becca l’asta, +2 per le Balck Angels (23-21). Muro Cogliandro ed è set point (24-21). Traballi chiude la rimonta (25-22). Il primo set è della Bartoccini Fortinfissi.

Parte meglio Busto Arsizio anche nel secondo set (0-2). 2-3 col primo tempo di Cogliandro. Rebora chiude un bello scambio e Busto rimane sopra di due. Rebora è scatenata e sigla il 3-5. Prova subito a scappare la Futura Giovani (3-7). Primo tempo di Furlan e Busto va. Kosareva si becca un doppio ‘monster block’ (6-10). Entra Viscioni per dare respiro all’italo-russa. Subito punto di Viscioni (7-10). Palleggio errato di Monza, Perugia rosicchia un punto (8-10). Busto riallunga e va sull’8-12 praticamente a metà set. Murato un attacco di seconda, la Bartoccini c’è (10-12). Montano chiude uno scambio lungo e bellissimo (11-13). Ancora Montano per il 12-13. Cogliandro legge alla perfezione la fast di Busto ed è 13 pari. Risponde Rebora murando Traballi. Zanette a segno e le lombarde tornano a +2. La ricezione di Perugia difetta e Busta firma il 13-16. Giovi ferma subito il gioco. Cambio per coach Amadio, esce Conceicao ed entra Pomili. Attacco out di Zanette, poi Traballi è chirurgica: 16 pari, grande equilibrio. Viscioni ha il braccio caldo ed è sorpasso Perugia (18-17). Furlan mura Viscioni (19-19). Busto prende l’asta e Perugia va sul +2 (21-19). Amadio ferma subito il gioco. Furlan pesta la linea al servizio, grave errore della bustocca (22-20). Montano è un rullo compressore e la Bartoccini Fortinfissi raggiunge il 23-20. La stessa Montano porta le Black Angels sul set point (24-21). Dentro di nuovo Messaggi per il servizio. Busto toglie la prima palla set, ma Montano chiude lo stesso sul 25-22. Perugia è avanti due set su Busto.

Perugia stavolta sigla il primo punto nel terzo set. Traballi firma il punto del 4-3, da applausi tutta la squadra del presidente Antonio Bartoccini. C’è grande equilibrio, Cogliandro si prende una murata (5-6). Il nastro aiuta Ricci, ace per l’8-7. Bartolini manda out un primo tempo, Busto torna avanti (8-9). Si riscatta presto la numero 11 di Perugia con un muro spaventoso per il 10-9. Controsorpasso. Ancora slash di Bartolini e la Bartoccini è sopra di due. Le Black Angels pigiano sul gas (13-10). Conceicao ‘cecchina’ Traballi e trova l’ace, poi una indecisione riporta Busto sul 13-13. Ancora punto diretto su Traballi, le lombarde tornano avanti, ma ristabilisce la parità Cogliandro (14-14). Bresciani va al servizio per Busto, ma Kosareva vanifica l’opzione scelta da coach Amadio (16-16). Montano trova un muro fondamentale, poi Bartolini chiude uno scambio che ha dell’incredibile (19-17). Montano spara out un possibile break ed è 20-19. Busto rimane lì. Mani out di Traballi e Perugia torna su di due. A questo punto viene richiamata ancora alla battuta Messaggi e arriva immediatamente il break con Traballi (22-19). Attacco out di Traballi, ma Montano mette il turbo e porta le Black Angels sul 23-20. La fast di Rebora va a segno, ma Montano dalla seconda linea porta Perugia sul primo match point (24-21). Dentro Viscioni per il servizio. Attacco out di Montano, primo tentativo non a segno. Non fa nulla perché Perugia chiude con una magia di Ricci e arriva la prima Coppa Italia nella storia del club! 25-22.

INTERVISTE

Antonio Bartoccini, Presidente della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Una grande emozione. Una Coppa Italia meritata. Grazie alle ragazze, grazie allo staff. Grazie ai tanti tifosi che ci hanno sostenuto. Godiamoci questo risultato storico poi torneremo a pensare al campionato”.

Andrea Giovi, coach della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Che soddisfazione. Ambiente emozionante e vittoria storica. Adesso per 48 ore festeggiamo, poi ci butteremo sul campionato per fare quello che sappiamo”.

Imma Sirressi, capitano e libero della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Volevamo riportare questa Coppa a Perugia perché se la meritano i tifosi e la città. Oggi abbiamo avuto il sostegno di tante persone. Sembrava di stare al PalaBarton”.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO 3-0

Set: 25-22, 25-22, 25-22

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Messaggi, Traballi 9, Viscioni 2, Ricci 3, Braida, Bartolini 6, Montano 18, Cogliandro 9, Sirressi (L1). N.e.: Atamah, Lillacci, Turini (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Pomili, Bresciani, Monza 1, Conceicao 6, Zanette 12, Furlan 9, Cvetnic 9, Rebora 7, Bonvicini (L1). N.e.: Citterio, Tonello, Bosso, Del Core, Osana (L2). All.: Amadio. Ass.: Tettamanti

Arbitri: Dario Grossi – Stefano Nava

PERUGIA: b.s. 8, ace 2, ric. pos. 52 %, ric. prf. 24 %, muri 6
BUSTO ARSIZIO: b.s. 17, ace 4, ric. pos. 59 %, ric. prf. 30 %, muri 6

Durata set: 25’, 27’, 25’





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2024 alle 07:48 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 14 letture






qrcode