SEI IN > VIVERE VARESE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Saronno: sì al parco giochi inclusivo nell’area di via Cesate/4 Novembre, l’Amministrazione ha vinto il bando regionale

1' di lettura
16

Il Comune di Saronno ha vinto il bando regionale che finanziera la realizzazione di un’area giochi inclusiva nel parco di via Cesati/4 Novembre e che è stato promulgato da Regione Lombardia proprio per sostenere interventi che favoriscano processi di socializzazione e di integrazione di tutti, in primis di coloro che hanno disabilita motorie, sensoriali e intellettivo/relazionali.

Tutti obiettivi, quelli dell’inclusione sociale, che l’Amministrazione Airoldi ha sempre inserito tra le priorita della sua azione ed è questo il motivo che l’ha spinta a partecipare al bando per ottenere il finanziamento.

Il progetto saronnese vedra la trasformazione dell’area ora adibita a parco pubblico tra le vie Cesati e 4 Novembre in un’area gioco inclusiva, dotata cioè di attrezzature ludiche che siano fruibili da tutti. “Abbiamo scelto questo parco – spiega l’assessore al Verde, Franco Casali – perché in passato erano qui presenti giochi che, una volta usurati, non sono stati più sostituiti; quindi quest’area risulta ad oggi priva di installazioni e sicuramente idonea ad essere attrezzata per essere nuovamente fruita da tutti”.

E’ prevista una spesa di poco inferiore a 40mila euro e sono 30mila euro quelli che arriveranno dal Pirellone. “Nel giro di un paio di settimane affideremo l’incarico alla ditta che effettuera i lavori – conclude l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Pozzoli – così che, salvo imprevisti, a partire da fine luglio o inizio agosto, potremo godere di un parco che assicuri divertimento, socializzazione ed integrazione”.

Il progetto saronnese risulta essere il primo in graduatoria tra quelli ammessi al finanziamento regionale.

L’assessore all’Ambiente Franco Casali
L’assessore ai LLPP Francesca Pozzoli
Il Sindaco Augusto Airoldi



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2023 alle 15:07 sul giornale del 26 aprile 2023 - 16 letture






qrcode