Sicurezza treni, assessore De Corato scrive a tutti i prefetti: "Replicare accordo 'stazioni sicure' di Lecco in tutta la Lombardia"

Treno regionale 1' di lettura 20/12/2021 - L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha scritto agli altri 11 prefetti lombardi proponendo loro di replicare l’accordo ‘Stazioni Sicure’ già sottoscritto con la Prefettura di Lecco. L’obiettivo è quello di rispondere alla richiesta di sicurezza proveniente dai cittadini e dai comitati di pendolari.

DE CORATO: OTTIMI RISULTATI ACCORDO CON PREFETTURA LECCO – “Regione, Prefettura di Lecco e vari Comuni della provincia situati lungo la tratta ferroviaria Lecco-Milano – fa sapere l’assessore De Corato – sono impegnati nel rispetto dell’accordo, atto che sta producendo risultati positivi e importanti. Tra l’11 ottobre e il 25 novembre 2021 sono stati effettuati 25 servizi a presidio e controllo esterno delle stazioni ferroviarie e dei sottopassi pedonali. Queste attività, che hanno visto coinvolti ufficiali e agenti di Polizia locale, hanno portato a risultati sicuramente rilevanti in termini numerici: il controllo di 514 veicoli nelle aree limitrofe alle stazioni in particolare in ore serali e notturne e l’identificazione di 295 persone”.

LETTERA INVIATA A PREFETTI LOMBARDIA – L’assessore regionale alla Sicurezza ricorda che “proprio lo scorso 3 dicembre sulla tratta S5 Milano-Varese si sono verificati due gravi episodi riportati dalle cronache”. Alla luce degli importanti risultati prodotti dall’intesa con la Prefettura di Lecco “ho scritto alle altre 11 prefetture della Lombardia – conclude De Corato – per replicare questo protocollo. Atto importante per la sicurezza di cittadini e pendolari a bordo dei treni e nelle stazioni. Spero di sottoscrivere altri accordi a breve”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2021 alle 15:48 sul giornale del 21 dicembre 2021 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, treno regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cAZv





logoEV
qrcode