Vaccini Covid e antinfluenzale, Lombardia arruola medici di famiglia con 4 milioni di euro

1' di lettura 19/10/2021 - Un maggior coinvolgimento dei Medici di medicina generale (Mmg) nelle campagne vaccinali antinfluenzale e anti-Covid grazie ad uno stanziamento di oltre 4 milioni di euro.

La Giunta regionale lombarda, su proposta della vicepresidente nonché assessore al Welfare Letizia Moratti, approva una delibera che contiene la pre-intesa sull'accordo integrativo regionale di medicina generale per l'anno 2021. Nello specifico, dal Pirellone l'obiettivo è quello di "incentivare i medici di medicina generale a partecipare alla campagna di vaccinazione anti-Covid e a quella antinfluenzale". E lo stanziamento delle risorse "consentirà di trovare nuovo personale medico e infermieristico così da ampliare gli orari degli ambulatori". L'accordo, infine, conferma gli incentivi degli anni precedenti, destinati al riconoscimento di nuove forme associative e di nuovo personale di studio. "Il documento- spiega Moratti- integra la pre-intesa sulla partecipazione alla campagna di vaccinazione anti-Covid, approvata a fine gennaio".

L'accordo "punta al pieno coinvolgimento dei medici di famiglia nell'attuazione delle campagne vaccinali in corso", prosegue. Un contributo, quello dei medici di faiglia, "che riteniamo fondamentale non solo per affrontare l'ultimo miglio della pandemia- chiude Moratti- ma anche per farci trovare pronti all'arrivo di forme influenzali e a scongiurarne ricadute sulla popolazione, specie quella più anziana o fragile".






Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2021 alle 09:51 sul giornale del 20 ottobre 2021 - 14 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpmp





logoEV
logoEV